Nervatura

In botanica è l’impalcatura della foglia, costituita dagli stessi fasci fibrovascolari del fusto, che forma dei rilievi nella pagina inferiore della foglia. Nella terminologia corrente si riserva il termine di nervature ai grossi rami che si dipartono dalla base alare e si indicano invece come vene le ramificazioni più sottili che derivano da quelle. Avendo una particolare e ben definita disposizione in ogni gruppo, sono considerate di grande importanza sistematica. In entomologia, sulle ali degli insetti, sono le sottili strutture sclerificate di rinforzo, cave ed a sezione tubolare. Nelle uova di insetti sono i vistosi rilievi lineari presenti sul corion