Primavera Mediterranea

A Bari, il 17,18,19 maggio 2012, si terrà la prima edizione di Primavera Mediterranea, che vedrà la partecipazione, fra gli altri, dell'architetto Lucien Kroll, uno dei maestri dell'architettura sostenibile europea e di Marcel Kalberer, il maestro dell'architettura di salice. Tre giornate di eventi e incontri verdi che riuniscono, fanno conoscere e incontrare, chi sul tema del verde si sta occupando nella teoria e nella pratica, in Italia e all’estero con un approccio interdisciplinale e con analisi di casi studio dei progettisti e delle amministrazioni. Un evento non solo per i professionisti ma per tutta la città.

Che cosa è Primavera Mediterranea

Tre giornate di eventi e incontri verdi che riuniscono, fanno conoscere e incontrare chi del tema del verde si sta occupando, nella teoria e nella pratica, in Italia e all’estero, con un approccio interdisciplinale e con analisi di casi studio dei progettisti e delle amministrazioni.

Un evento non solo per i professionisti ma per tutta la città.

 

IL TEMA – Il verde come elemento di integrazione tra Paesaggio e Architettura

Ormai è evidente che la strada dell’architettura sostenibile porta verso un rapporto sempre più profondo e consapevole con il verde ed è in quest’ottica che si sviluppa l’evento Primavera Mediterranea.

Partendo dai nuovi orientamenti sia in campo dell’urbanistica, con lo sviluppo delle Smart City e Green City, sia in quello dell’architettura sostenibile, si vuole mostrare come la componente vegetale, utilizzata come materiale da costruzione tanto per il progetto architettonico che per quello urbano e paesaggistico, costituisca di fatto un elemento chiave per ottenere una trasformazione dello scenario costruito dello sviluppo sostenibile.

Perchè Bari
 

Bari e la Puglia da sempre costituiscono il centro naturale del Mediterraneo.

Le proposte della bioarchitettura di derivazione tedesca hanno messo in luce il valore della tradizione mediterranea del costruire, che è da sempre in rapporto diretto con gli elementi della natura. Questa tradizione, tipicamente mediterranea, è quella che meglio può rispondere alle esigenze dei paesi della nostra fascia climatica ed è quindi a questa che i progettisti più attenti iniziano a rivolgersi.

Alle esperienze dell’architettura sostenibile mediterranea si rivolge questo evento, per portarle in luce e dar loro il giusto valore e riconoscimento.

L’evento Primavera Mediterranea è un evento che dà valore al verde in relazione al costruito e che può costituire la prima manifestazione di un appuntamento annuale che riesca nel tempo a riunire le proposte dell’architettura sostenibile mediterranea.

Un evento costruito per sensibilizzare non solo i professionisti ma ogni singolo cittadino.

Primavera Mediterranea in Città

Tutta la città verrà coinvolta nei tre giorni di manifestazione.

Si chiederà ai professionisti di aprire i propri studi così da avere l’opportunità di poter mostrare il proprio lavoro.

Saranno coinvolti anche gli esercizi commerciali, non solo quelli di tendenza ecologica, ma si cercherà di creare microeventi a tema anche in locali, bar, nei negozi di abbigliamento e di arredamento, nelle librerie, nell’ottica comune di promuovere il Verde per migliorare la qualità della vita.

In questi luoghi potrà essere organizzato un calendario d’incontri, workshop, laboratori, aperitivi verdi, piccole conferenze, green party, dove tutti i cittadini potranno cogliere l’occasione di condividere la conoscenza ed i segreti dei fiori, delle piante, degli ortaggi, oltre ai suggerimenti dell’abitare naturale. Con la collaborazione dell’amministrazione e dei vivaisti e progettisti locali si potranno creare spazi verdi temporanei all’aperto.

Una giornata sarà dedicata a un grande convegno internazionale che vedrà la partecipazione di progettisti, architetti, ingegneri, agronomi, botanici sui temi della manifestazione, tra i quali Lucien Kroll e Marcel Kalberer.

Una giornata dedicata a workshop sui temi dell’integrazione fra verde e città, rivolti ai professionisti e agli interessati, per approfondire in maniera operativa le tematiche della manifestazione.

Primavera Mediterranea è stata annunciata nel convegno Architettura, Verde, Citta’ – Per una Nuova Primavera Mediterranea, svoltosi sabato 15 ottobre nella Sala Puglia del Salone MIA, Multifunzionalità in Agricoltura, durante la manifestazione AGRILEVANTE.

Al convegno hanno partecipato, tra gli altri, Ing. Francesca Pace, Dirigente del Servizio Assetto del Territorio, Regione Puglia, Avv. Marco Lacarra, Assessore ai lavori pubblici, Comune di Bari, Ing. Elio Sannicandro, Assessore all’Urbanistica, Comune di Bari, Gennao Palmiotti, Assessore al patrimonio, edilizia res. Pubblica, Comune di Bari, Ing. Salvatore Matarrese, Presidente Distretto Edilizia Sostenibile e Presidente ANCE Puglia.

Organizzazione: Promo Verde Puglia, Nemeton High Green Tech Magazine

Patrocini: Comune di Bari, Provincia di Bari, Regione Puglia, UNACOMA, Ordine Architetti Bari, Ordine Agronomi Bari, Università di Bari (in attesa di conferma)

Media Partner: Nemeton High Green Tech Magazine, Culturadelverde.it