Quanto vale un albero?

Il primo manuale italiano che permette di stimare economicamente gli alberi

Quanto valgo?


di Mirco Tugnoli


Collana Quaderni Nemeton


Sistemi Editoriali Esselibri Simone


Euro 12

QUANTO VALGO? e il primo manuale italiano che permette di essere in grado di stimare economicamente le specie arboree ornamentali. Scritto nel pieno rispetto delle informazioni scientifiche e in un linguaggio che gli permette di essere utilizzato anche dai non “addetti ai lavori” come manuale di riferimento.

Nella prima parte vengono analizzati dettagliatamente i metodi di stima utilizzati in Italia e nel mondo per attribuire il corretto valore monetario alle alberature. Nella seconda parte sono riportati e commentati i risultati ottenuti dalla stima del valore monetario di una serie alberi esistenti.

In un sistema in cui ogni cosa è valutata col parametro del denaro, per far capire il valore di un albero diventa utile trovare dei sistemi per dargli un costo. Dire che quel determinato platano vale un milione di euro è molto più efficace di ogni discorso sull’importanza del rapporto con la natura, sull’interdipendenza fra l’uomo e la vegetazione, su quanto sia fondamentale non solo per il nostro benessere, ma per la nostra stessa sopravvivenza smettere di considerare il mondo come una nostra riserva, una specie di enorme frigorifero dal quale andiamo a prendere quello che si serve quando ci serve. È più semplice. Vuoi il platano? Bene, costa un milione di euro. Anche questo è il senso di questo breve e intenso manuale di valutazione, aprire la coscienza al valore, che continua di fatto ad essere inestimabile, degli amici alberi, che ci guardano dall’alto affaccendarci nelle nostre misere quisquilie quotidiane, convinti di essere la specie più importante del pianeta, mentre la verità è che facciamo parte di un misero 0,7 % di ogni cosa vivente. Tutto il resto, sono piante.

Qual è il valore di un albero?

Difficile dare una risposta a questa domanda. In assenza di un mercato specifico di riferimento sensibilità e cultura individuali sono foriere di responsi personali ed opinabili.

Eppure un sistema per mettere tutti gli individui sullo stesso piano esiste. In un mondo in cui ogni cosa viene apprezzata sulla base del valore monetario, è corretto che anche gli alberi meritino questo tipo di considerazione.

Quindi nulla di strano se un platano, in una centralissima piazza di Londra, è stato valutato circa 1 milione di euro.

Ma in che modo è possibile attribuire un valore economico agli alberi ornamentali?

Una esaustiva risposta a questa domanda l’ha data Mirco Tugnoli, autore per i Sistemi Editoriali di una pubblicazione rigorosa ed appassionata. Si tratta del primo manuale italiano in grado di illustrare come deve essere svolta una stima corretta del valore monetario degli alberi ornamentali. Nella prima parte vengono analizzati nel dettaglio i principali metodi utilizzati in Italia e nel mondo. Sono quindi descritti i metodi parametrici pubblicati e riconosciuti da autorevoli commissioni scientifiche internazionali. Nella seconda parte questi metodi vengono utilizzati per attribuire un valore monetario ad una serie di alberi esistenti nel territorio nazionale. Un commento approfondito dei risultati ottenuti conclude il lavoro. Questa agile guida pratica è stata scritta nel pieno rispetto delle informazioni scientifiche ma con un linguaggio che le permette di essere letta ed utilizzata da tutti, anche dai non “addetti ai lavori”.

Dire che un platano vale un milione di euro è certamente più efficace di tanti discorsi accademici sull’importanza della natura e sulla necessità di conservarla per le generazioni future. Per usare le parole dell’autore forse anche noi, se fossimo nati alberi, avremmo il desiderio di domandare all’uomo: “Amico, scusa, ti sei mai chiesto quanto valgo?”.