Spandiconcime

Macchina operatrice, per la distribuzione dei fertilizzanti e dei correttivi solidi (polverulenti, cristallini o granulari), di tipo trainato o portato e azionata dalla presa di potenza del trattore. Può avere distribuzione centrifuga o pneumatica. Gli spandiconcime con distribuzione per reazione centrifuga, sono costituiti da un telaio portante una tramoggia, contenente il fertilizzante, e dagli organi di distribuzione, tutti comandati dalla presa di potenza del trattore. Si distinguono in spandiconcime centrifughi a piatto ruotante (l’organo distributore è costituito da dischi ruotanti e con la faccia superiore dotata di un’alettatura radiale. Il concime cade in quantità dosata su di essa e viene proiettato dalle alette, per effetto della rotazione, su un largo fronte) o a tubo oscillante (l’organo distributore è rappresentato da un tubo, forato lateralmente, dotato di moto oscillatorio trasversalmente alla direzione di avanzamento. Il concime granulare viene sparso per effetto della forza centrifuga su una larga fascia di terreno) e possono essere dotati anteriormente di una lastra (gonna) disposta verticalmente per impedire lo spandimento del fertilizzante sulla parte anteriore della macchina. Gli spandiconcime con distribuzione pneumatica sono dotati di tramoggia, trainata o portata posteriormente dal trattore, dalla quale il concime cade in flusso d’aria, creato da un ventilatore centrifugo azionato tramite presa di potenza del trattore, che lo sposta verso una serie di tubazioni collegate a degli ugelli distributori-diffusori attraverso i quali fuoriesce raggiungendo il terreno