Tappeto erboso: macchine e attrezzi

La dotazione ideale occorrente per una buona manutenzione del prato.

 

Tosaerba
Al momento dell'acquisto sceglietene uno di buona marca che dia garanzie di durata e affidabilità, che sia proporzionato all'area da tosare e adeguato al tipo di erba che avete seminato. Per un prato fine il più adatto è il tosaerba a 'taglio elicoidale' che esegue un taglio netto ed uniforme; non va bene per falciare l'erba troppo alta, quindi deve essere passato frequentemente (l'ideale è ogni 4-5 giorni). Per erba più rustica che richiede un'altezza di taglio non troppo bassa è adatto un tosaerba a "taglio rotativo": è più maneggevole del precedente e può essere passato con minor frequenza (ogni 8-10 giorni). Per grosse estensioni conviene usare un trattorino oppure il tosaerba "a flagello", efficace anche con erba alta. In caso di scarpate si può usare il tosaerba "a cuscino d'aria" che avanza facilmente grazie alla spinta dell'aria che lo tiene leggermente sollevato da terra. Valutate anche l'acquisto di un cestello raccoglierba da applicare alla falciatrice in modo da evitare la raccolta dell'erba tagliata.

Rifilabordi a 'filo di nylon'
E' un apparecchio a motore indispensabile per rifinire i bordi del prato; è costituito da un lungo manico al fondo del quale si trova un filo di nylon che, ruotando ad alta velocità, permette di tagliare l'erba nelle zone poco accessibili al tosaerba (attorno agli alberi, alla base di recinzioni e muri, ecc …).

Forbici da erba
Possono essere manuali o elettriche e servono per le rifiniture nelle zone difficilmente raggiungibili (aiuole, angoli ristretti, ecc.).

Carrello spandiconcime
Ha un'apposita foratura in basso per distribuire in modo uniforme i prodotti granulari (concimi e alcuni diserbanti); può servire anche per spargere la semente o la sabbia.

Pompa per trattamenti
E' necessaria per irrorare gli antiparassitari e i diserbanti diluiti in acqua. Per piccoli interventi è sufficiente una pompa 'a spalla', facile da usare; ricordatevi di lavarla dopo ogni uso.

Macchine per aerare il terreno
Servono per ridurre la compattezza del terreno. Si può usare la 'bucatrice" che asporta numerosi cilindretti di terra, oppure il 'verticut' che taglia verticalmente il terreno. Per aree ridotte esistono attrezzi manuali mentre per grosse superfici convengono le macchine a motore.

Arieggiatore
Serve per rimuovere il feltro accumulatosi sulla superficie del prato; manualmente si può usare il rastrello a coltelli.

Altri attrezzi manuali
Per completare la dotazione di attrezzi sono indispensabili: rastrello, zappa, vanga-forca, scopa metallica per la pulizia superficiale, tagliabordi a mezza luna per ottenere bordi netti e rullo.