Topofisi

Fenomeno morfo-fisiologico (di natura differente dalle mutazioni gemmarie) per il quale alberi propagati con materiale prelevato in parti diverse di una stessa pianta presentano caratteristiche permanenti diverse. Questo termine viene in pratica usato per indicare lo stesso fenomeno anche a carattere transitorio; in quest’ultimo caso si suggerisce il termine di topofisi transitoria.